Company

Services

Personalizzazione

Il costante monitoraggio delle esigenze del mercato e la predisposizione alle nuove tecnologie ci hanno portato a fare consistenti investimenti per poter personalizzare, con le tecniche più appropriate e per quantità anche esigue, un grande numero di prodotti della nostra gamma.

Personalizzare il proprio equipaggiamento di intervento, oltre a promuovere la vostra immagine, consente una più semplice ed efficace rintracciabilità negli scenari più critici di tutti gli operatori in azione, e qualifica con immediatezza l'appartenenza ed il ruolo specifico dell'operatore stesso.

  • Prespaziati

    Realizzazione di scritte e loghi intagliati a computer o pre-fustellati su materiale plastico adesivo, anche rifrangente, in qualsiasi colorazione.

    Punti di forza: contorni nitidi e colori brillanti. Pellicole rifrangenti con adesivizzazione tenace e duratura.

    Limiti: può essere realizzato solo con due o tre colori.
  • Built In

    A differenza di altri sistemi di trasferimento di inchiostro a pressione o di etichette autoadesive tradizionali, questo esclusivo sistema consente di fondere sulla superficie esterna del prodotto una pellicola contenente scritte o loghi. Il processo di fusione crea un legame indistruttibile incapsulando l'immagine grafica nella matrice polimerica. Con questa tecnica l'immagine diventa inattaccabile dagli agenti atmosferici e chimici, dai solventi, dai raggi UV e dall'abrasione.

    Punti di forza: personalizzazione tenace e assolutamente indelebile. Definizione dei colori e cromatismo Pantone garantito. Si presta a essere utilizzato su articoli realizzati in polietilene a media e alta densità con una durata nel tempo illimitata.

    Limiti: possono essere impiegati non più di tre colori. Questo tipo di personalizzazione si presta per grandi tirature e ha un costo di impianti e di marcatura sostenuto. I tempi per la realizzazione dell'impianto sono decisamente lunghi.
  • Stampa a caldo

    Realizzazione di scritte e loghi intagliati a computer o pre-fustellati su materiale termosensibile, anche rifrangente, in qualsiasi colorazione. I transfer, attraverso la tecnica del trasferimento a caldo, riportano sui tessuti scritte o applicazioni grafiche, garantendo coprenza anche sui tessuti più scuri, perfetta tenuta della saldatura, durata e resistenza ai lavaggi.

    Punti di forza: contorni definiti e possibilità di utilizzare materiale rifrangente. Questa tecnica permette di realizzare promozioni a personalizzazione differenziata, consentendo l'aggiunta di un nome diverso su ciascun articolo.

    Limiti: può essere utilizzata solo con due o tre colori.
  • Serigrafia

    La stampa serigrafica è un processo abbastanza semplice, che si basa sul principio di lasciar filtrare in maniera controllata del colore liquido attraverso un setaccio (telaio) a trama sottile fino a una superficie sottostante, posta immediatamente a contatto con il telaio.

    Punti di forza: è una delle tecniche più apprezzate e richieste. La personalizzazione può essere effettuata praticamente su ogni tipo di materiale (nylon, ABS, tessuto, legno, plastica e altri) con una buona copertura e, con opportuni accorgimenti, sia su superfici piane che curve.

    Limiti: è abbastanza difficile ottenere una perfetta coincidenza tra i colori, ovvero una stampa rigorosamente a registro. Non si possono per lo più stampare particolari molto minuti.
  • Tampografia

    La tampografia è un metodo di stampa più raffinato rispetto alla serigrafia. Ci si avvale di macchinari a media automazione, precisi e veloci. è inoltre un metodo di stampa adatto a riprodurre l'immagine anche su superfici curve. Non necessita di telaio, vanta infatti un sistema a lastra simile alla stampa offset, con un tampone in silicone che preleva una quantità di inchiostro dal cliché e la riporta sulla superficie dell'oggetto.

    Punti di forza: si possono riprodurre particolari molto minuti, linee estremamente sottili e sfumature; si possono personalizzare oggetti delle forme più svariate, con superfici piane o curve.

    Limiti: la copertura del tipo di inchiostro utilizzato non è particolarmente potente, pur essendo brillante e tenace; metodo non specificamente adatto quindi alla stampa di fondini molto estesi e destinati a contrastare superfici scure.
  • Incisione

    Questo procedimento prevede che una micropunta pilotata dal computer incida la superficie del materiale riportando sulla base l'informazione desiderata. La micropunta incide l'articolo in modo permanente e con eccezionale precisione. Il materiale che compone la base del prodotto determina il colore dell'incisione. Questo sistema consente di ottenere straordinari risultati su materiali quali cristallo, metalli e plastica.

    Punti di forza: l'effetto della personalizzazione è tra i più esclusivi e raffinati. La qualità del dettaglio è sorprendente e la personalizzazione è virtualmente indistruttibile nel tempo. Questa tecnica permette di realizzare promozioni a personalizzazione differenziata, consentendo l'aggiunta di un nome diverso su ciascun articolo.

    Limiti: non possono essere utilizzati colori di stampa e solo pochi articoli si prestano a questo tipo di personalizzazione. E' possibile incidere solo superfici piane o con modesti angoli di curvatura.
  • Iniezione

    La realizzazione di uno stampo per iniezione abitualmente si ottiene con la lavorazione di uno speciale acciaio bonificato, che garantisce una definizione eccezionale del marchio che non si altera nel tempo. L'elevata qualità del prodotto finito è garantita da un elevatissimo know-how nella conoscenza e nell'applicazione dei materiali.

    Punti di forza: personalizzazione monolitica, tenace e assolutamente indelebile. Definizione del logo centesimale sulle materie plastiche, alluminio e zama, relativamente fedele anche sui termoindurenti e la gomma. Si presta a essere utilizzato su articoli realizzati in materia plastica, alluminio, gomma, silicone e resine termoindurenti.

    Limiti: non possono essere usati colori diversi da quello utilizzato per lo stampaggio del prodotto stesso. Si presta a essere utilizzato per grandi tirature e ha un costo di impianto iniziale decisamente alto che può essere ammortizzato stampando numeri elevati dello stesso prodotto. Il costo unitario si annulla raggiunto il punto di pareggio.
  • Permaview

    è una stampa digitale su un'etichetta adesiva. Essa viene poi ricoperta con uno strato di resina epossidica che crea un "effetto lente" al di sopra della stampa.

    Punti di forza: è ideale per loghi a più colori perché consente fino a un massimo di otto colori di stampa senza costi aggiuntivi. La resinatura protegge il colore dal naturale effetto di dissolvenza dopo prolungata esposizione alla luce. Si possono riprodurre dettagli molto minuti.

    Limiti: può essere utilizzata solo su alcune tipologie di articolo.
  • Ricamo

    Questa tecnica mette in risalto il logo con eleganza: il messaggio viene infatti ricamato sulla superficie dell'oggetto. Il ricamo può essere effettuato su superfici piane o cilindriche.

    Punti di forza: è ideale per marchi o disegni a più colori, consente infatti di ricamare fino a un massimo di otto colori allo stesso costo. è particolarmente indicato per cappellini, magliette, felpe, borse, zaini e nastri. Questa tecnica permette di realizzare promozioni a personalizzazione differenziata, consentendo l'aggiunta di un nome diverso su ciascun articolo.

    Limiti: questo metodo di personalizzazione può essere utilizzato solo su tessuti. Non si possono ovviamente riprodurre particolari o caratteri minuti, sfumature o disegni eccessivamente elaborati.
  • Termoformatura

    Le presse per la formatura sottovuoto consentono di ottenere da lastre di metacrilato, polipropilene, PVC, PST e ABS una stabilità tipica anche del logo impresso. Viene utilizzata laddove è necessario ottenere consistenza strutturale e leggerezza nello stesso tempo.

    Punti di forza: personalizzazione indistruttibile di grande forza comunicativa, che si ottiene per tirature anche medie utilizzando stampi di legno o resina. Il costo iniziale dello stampo può essere am-mortizzato nel tempo.

    Limiti: non possono essere impiegati colori, per cui l'immagine in condizioni di scarsa visibilità si confonde con l'oggetto stesso. Anche se la tecnologia della termoformatura si va affinando, la definizione del logo, che deve avere rigorosamente contorni sem-plificati, è scarsa.